Installazione architettura LAMP su Ubuntu Gutsy Desktop

Se non avete scelto fin da subito Ubuntu Server Edition,sul vostro sistema vi troverete sforniti delle componenti dell'architettura LAMP (Apache,MySQL e PHP).

Io in principio volevo destinare il mio computer fisso di casa a prove sporadiche e ad un utilizzo meramente multimediale con Ubuntu,però per curiosità e bisogno,ho cambiato idea e deciso di provare ad installare tutto quel che mi serviva.
  1. scegliere i pacchetti idonei da synaptic: basta cliccare su "Cerca" e digitare "apache","php" e "mysql". Scegliere sia il client sia il server di mysql. Eventualmente scaricare il pacchetto pear per avere le estensioni a PHP. In fase di installazione è possibile configurare graficamente Apache per PHP.
  2. verrà richiesta la password di root per mysql.
  3. verificare l'effettiva installazione del server digitando "localhost" dal browser. Dovrebbe comparire il contenuto della directory /var/www/ e mostrare la firma del server (Apache/2.2.4 (Ubuntu) PHP/5.2.3-1ubuntu6 Server at localhost Port 80). Se compare PHP nella firma (come nell'esempio riportato) il modulo è correttamente installato e il server è in grado di passare il codice PHP all'omonimo preprocessore.
  4. per sostituire il nostro contenuto della directory dei documenti di Apache (sotto Windows "htdocs"),rimuovere prima la directory di default ($ sudo rm -rf /var/www/*) e spostare o copiare i files che vogliamo inserire nella driectory pubblica ($ sudo mv Desktop/backup_generale/htdocs/* /var/www/).
    Siccome li abbiamo spostati con sudo,tutti i files acquisiranno i diritti di root (chmod 700),permettiamo invece la lettura anche agli altri utenti dopo esserci spostati nella directory pubblica del server da terminale (/var/www$ chmod -R 755 *).
    Se volete fare un link sul desktop alla vostra directory contenente il materiale pubblico digitare: ln -s /var/www/ ~/Desktop
  5. da ultimo testiamo la connessione a MySQL inserendo nella directory pubblica di Apache il seguente stralcio di codice fra tag PHP che qui ho omesso perch Blogger non me lo consente:

    $mysql_id = mysql_connect('localhost', 'root', 'root') or die("Connessione non riuscita: " . mysql_error());
    mysql_select_db("mysql") or die("Selezione del database non riuscita");

    $query = "SELECT User FROM user";
    $result = mysql_query($query) or die(mysql_error());

    echo "Tabelle nel database mysql
    ";
    while($row = mysql_fetch_array($result,MYSQL_ASSOC)){
    echo $row['User'];
    echo "
    ";
    }
    Se vi compare la seguente immagine (in cui ho erroneamente scritto "Tabelle nel database MySQL" ma nel codice ci riferiamo agli utenti nella tabella Users) è tutto a posto :)

Come si può vedere,l'installazione di LAMP è molto più rapida rispetto a Windows grazie soprattutto a repository e alla nuova versione di PHP.

6 comments:

link71 ha detto...

Per un neofita (e in genere chi cerca sto tipo di guide, lo è) questo "articolo" lo porta semplicemente al NULLA.
Prima di fare guide, impara semplicemente a farle.

P.S. per chi si avvicina al mondo linux nn seguite i consigli di chi nn sa darveli, è tutto molto più semplice, di come ce lo propone il qui pesente "webmaster"

Christian ha detto...

Link71 :)
1: questa non è una guida,a una serie di miei appunti;
2: sono anch'io un neofita e non reupto assolutamente difficile da fare quanto ho scritto,anzi è la maniera più intuitiva;
3: non è un blog su linux ma più sulla programmazione in generale, esitono molte altre fonti autorevoli su cui trovare quello che si cerca.
4: prima di parlare impara a ponderare le parole,poichè non capisco il tuo sdegno,io qui pubblico i miei pensieri e appunti,se non ti piacciono puoi DIRMELO IN MANIERA PIù COSTRUTTIVA dandomi consigli o quant'altro,altrimenti sono i tuoi di commenti a portare a NULLa.
Pace e bene :)

Anonimo ha detto...

per Christian,

grazie dei suggerimenti ho appena installato ubuntu su una macchina virtuale sotto vista e dato che la versione server si piantava subito ho optato per la versione desktop. seguendo i tuoi consigli ho installato subito lo stack lamp senza problemi di sorta.
il tuo post è il primo che ho trovato e decisamente tra i più semplici. mi stupisco inoltre del tono del post di link71. Link dire simili idiozie (prima parte del post) seguite da altrettante ovvietà non aiuta certo nessuno.

ciao e grazie ancora.

Christian ha detto...

@anonimo: ti ringrazio e son contento ti sian serviti i miei appunti. Quanto a Link "guarda e passa" :-D
Buon anno

MarcoP ha detto...

Grazie per gli appunti, Christian, sono stati molto utili :)

Ti suggerirei di sottolineare che, se non si legge il riferimento al PHP nella firma della pagina, probabilmente basta fare il restart di apache con:

sudo /etc/init.d/apache2 restart

Christian ha detto...

@marco: giusta osservazione,come al solito i commenti sono il giusto complemento degli articoli :)
Ciao e alla prossima.

Byte Strike Blog - Designed by Posicionamiento Web | Bloggerized by GosuBlogger