Clipperz alla prova

Clipperz è un password manager online realizzato in javascript. Basta fare una breve ricerca online per trovare un sacco di recensioni,anche e soprattutto in italiano,visto che gli sviluppatori sono italiani.

Mi sono creato un account e mi sono iscritto alla mailing list via Google Groups per domandare alcune cosette.
Sono un felice utilizzatore di KeePass Password Manager,ancora più felice quando ho scoperto dell'esistenza di KeePassX,il cui formato di database è compatibile con la versione Windows.
Ad ogni modo avere un gestore online sarebbe ancora più comodo,sebbene esista perfino la versione portabile di KeePass. Quindi tornando a Clipperz,la prima cosa che mi premeva era trasportare i miei dati (un centinaio forse,anche meno) in Clipperz. A tal fine Clipperz permette l'importazione di dati in vari formati,anche da quelli esportati da KeePass. Peccato che questa importazione talvolta fallisca,poichè per ammissione stessa degli svviluppatori i test non sono stati moltissimi e quando ci sono stati è per merito di alcuni volontari che hanno fornito il database di KeePass. Ad ogni modo spippolando un pochino e togliendo alcuni campi si riesce ad esportare sostanzialmente quello che ci serve: username e password.
Come seconda cosa direi che l'interfaccia grafica non permette molte manipolazioni delle 'cards' (le schede che contengono i dati di un account): per esempio non è possibile la selezione multipla di più cards e se volessi cancellare in massa 3 o 4 cards dovrei farlo a mano. A questo si aggiunge che non c'è il benchè minimo raggruppamento delle cards: quando sono state importate da KeePass,le cards erano contenute in una lista,di non facile lettura nel caso di centinaia di elementi,quindi rendendo l'applicazione adatta a meno dati.
Il punto di forza sicuramente sono:
  • possibilità di lanciare Clipperz in versione compatta in una sidebar (solo per firefox);
  • i bookmarklet: permettono di avere un link diretto ad un'applicazione web che ci assicura l'autenticazione automatica. Nel caso non avessimo già inserito il sito fra le nostre cards,si segue questa procedura,altrimenti questa. Il risultato è eccellente,poichè potete caricare sempre Clipperz in versione compatta nella sidebar di Firefox e avere link diretti ai siti Web che automaticamente vi autenticano,evitando in questo modo di salvare le password in Firefox (ci sarebbero solo i vostri cookie a tradirvi se scegliete il login automatico). La foto qui accanto è il risultato.

4 comments:

Teo ha detto...

Clipperz è il miglior compromesso finora... non vedo alternative altrimenti, specie usando piu pc...
opinine personale ovviamente

Christian ha detto...

KeePass è un'ottima alternativa. clipperz va bene per i servizi online,ma io lì dentro non credo metterò mai nulla di importante,non mi fido comunque.

Teo Ambrogio ha detto...

hmm.. keepass è sempre crackabile, è un semplice programmino desktop.. a me quelli lì non convincono.
riguardo la fiducia su clipperz, un po' hai ragione, però diciamo pure che fa parte della filosofia zero-knowdledge, io ne parlai piu dettagl qui sugli algoritmi usati http://www.teoambrogio.it/?p=148 poi ti dico che tra qlk giorno dovrò consegnare un progetto proprio su Clipperz all'univ (special) per un corso di sicurezza, quindi mi sto informando molto sull'argomento. ciao!

Christian ha detto...

@Teo: aspetterò il tuo progetto. Ciao :)

Byte Strike Blog - Designed by Posicionamiento Web | Bloggerized by GosuBlogger